sabato 26 gennaio 2013

L'angelo invisibile di Milano

Uno dei tanti pregiudizi sui milanesi, a detta dei napoletani (da napoletana che vive a milano ne so qualcosa), è che pensano solo a lavurà, vanno di fretta e sono freddi come il ghiaccio. In realtà il cuore dei milanesi è grande e ai giorni nostri, non in altri tempi, c'è ancora qualcuno a ricordarlo e dimostrarlo. Non un nonno che ricorda il secolo scorso, certamente un papà magari non giovanissimo,  questo non ci è dato di saperlo, ma senza alcun dubbio un Angelo invisibile, come è stato definito dal corriere. 
Andrea, così si fa chiamare, forse il suo vero nome, quando individua un caso sociale e umano di reale sofferenza, interviene e con i suoi soldi risolve. Non è un cattolico, si definisce agnostico, ma un benestante milanese che, dice, ha lavorato per molti anni in primarie banche. Si avete sentito bene, uno di quei tanto bistrattati uomini della finanza che vengono additati tutti, senza alcuna distinzione, come il male assoluto. 
Cosi succede che viene a sapere magari di un piccolo imprenditore costretto a chiudere la sua attività,  la cui moglie perde il lavoro, finito a vivere in auto finquando non perde anche questa. Ecco allora che Andrea fa in modo di incontrare questo nucleo familiare arrivato al limite, trova una casa e un lavoro e in cambio vuole solo un grazie. 
Noi non sappiamo chi tu sia Andrea, ma a nome di tutti i milanesi, i napoletani, gli italiani tutti e si anche a nome di tutti gli onesti lavoratori del settore della finanza, ti ringraziamo, per quello che fai, perché ci rendi orgogliosi e per ricordare a tutti noi che possiamo essere tutti uomini e donne migliori e perchè hai ragione condividere, come il nome della tua fondazione, è ciò che realmente ci rende umani.

14 commenti:

  1. Grazie per le tue parole. Andrea

    RispondiElimina
  2. qual è il nome della fondazione' dove posso trovarla?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. www.fondazionecondividere.org

      Elimina
  3. GRAZIE DI ESISTERE !
    VORREI POTERLA CONTATTARE

    RispondiElimina
  4. Gli angeli esistono, a prescindere dal fatto che siano di Milano, Torino, Napoli ecc... E meno male! Grazie Andrea per tutto quello che fai...

    RispondiElimina
  5. Se c’è Angelo mi aiuti, sono disperata. Sono oppressa dai debiti, non vivo più. Ho tre figli, sono separata e viviamo con il mio unico stipendio. Non ho aiuti economici dal mio ex marito, se non sporadici. Più di dieci anni fa non essendo in grado di affrontare le spese scolastiche e mediche ho iniziato a rivolgermi alle finanziarie. Ho cercato di estinguere i debiti facendo la cessione del quinto e la delega, ma il mio stipendio oltre ad essere bloccato da anni per la crisi economica è diminuito perché sono diminuiti gli assegni familiari e non riuscendo a pagare l’affitto, le bollette, il condominio ho fatto uso di carte di credito e di altri finanziamenti. Da diversi mesi sono in arretrato con i pagamenti delle rate dei finanziamenti, con le bollette del gas, luce, bollettini per ticket per visite mediche, immondizia ed altro. Le finanziarie mi chiamano continuamente al telefono minacciandomi di segnalarmi alla centrale rischi. Mi mandano messaggi sul cellulare dicendomi che devo pagare entro domani le rate scadute, mi chiamano in ufficio. I miei figli sanno dei nostri problemi economici ma non quanto essi siano gravi. Sono una persona molto riservata e non ho mai chiesto aiuto a nessuno, ho sempre cercato di cavarmela da sola, ma non ce la faccio più, mi sono rivolta a dei privati per avere un prestito con un tasso accettabile per poter estinguere i miei debiti con le finanziarie e pagare delle rate “sostenibili”, ma ho avuto risposte negative. Ho letto su internet che ci sono privati che fanno prestiti ma ho paura di essere contattata da usurai e truffatori, e poi ho letto la sua storia, quello che fa è davvero ammirevole. Mi vergogno, ma non so come fare, le chiedo umilmente se può aiutarmi, il mio indirizzo mail è tiffany.raff@gmail.com.
    Grazie, raf.

    RispondiElimina
  6. Buongiorno, ho letto l'articolo che mi ha passato una persona, ho chiesto in parrocchia(Caritas) e varie strutture,ma nessuno ha saputo dirmi niente.
    Ho quasi pensato"non esiste" ma se come credo sia Vero, reale, potrebbe contattarmi?
    Grazie.

    RispondiElimina
  7. Scusate ma c'è chi legge qui o è solo una bufala?
    chiedo giusto per avere un'idea se "sperare" o continuare a "Disperare..."grazie nel caso ci fosse chi risponde.

    RispondiElimina
  8. buongiorno sig. andrea...sono una mamma lavoratrice autonoma (ancora x pochissimo) che a causa di banche e commercialisti non ha neanche più la possibilità economica x difendersi...sto perdendo tutto...anche la dignità....ho bisogno anche solo di un sostegno morale perché cosi strozzata anche il mio fisico ne sta risentendo e voglio andare avanti per mio figlio....grazie anche solo per leggermi....ormai non riesco più a sopravvivere....Marzia.polacco@alice.it

    RispondiElimina
  9. Liliana 48 venerdi,16 settembre,2016 Ciao Andrea,sono una pensionata ,ho due figlie ancora da sistemare,un marito pure lui pensionato e anche molto malato,sono piena di debiti che non riesco più a far fronte e ho paura che mi portano via la casa che ho acquistato tanti anni fa ,facendo tanti sacrifici e non ti nascondo che molte volte abbiamo sofferto la fame per poter stare in regola con le rate del mutuo.Sto vivendo un incubo,adesso ho molti debiti con le varie finanziarie e non ho la possibilità di pagare ,mi sento soffocare.Mio marito è depresso e ho paura che possa fare qualche sciocchezza.Ti prego aiutami

    RispondiElimina
  10. E si ci proviamo e dobbiamo sperare che esiste davvero non sto a raccontare tutta la mia vita ci vorrebbe un libro in sintesi ragazza madre senza un lavoro bollette da pagare finanziaria da pagare frigo vuoto o bussato e trovo chiuso ma dico io gli angeli esistono davvero ma esistono anche per il sud(io sono del sud Calabria)o ci sono solo al nord non so più che fare mi viene l'ansia al pensiero chissà se qualcuno legge e può aiutarmi o rispondermi

    RispondiElimina
  11. MI CHIAMO PAOLO D'ANGELI, HO 64 ANNI, SONO UN MALATO DI PSORIASI CHE HO SU TUTTO IL CORPO NON HO UNA LIRA PER CURARMI.
    CARO ANGELO CHE TI FAI CHIAMARE ANDREA, VORREI INCONTRARTI ..
    AIUTAMI SONO MOLTO DISPERATO....

    RispondiElimina
  12. IO MI CHIAMO PAOLO D'ANGELI E HO 64 ANNI E NON ANDREA PANZINI..
    VOGLIO CONOSCERE SE E' POSSIBILE L'ANGELO INVISIBILE CHE SI FA' CHIAMARE ANDREA...SONO UN MALATO DI PSORIASI CHE HO SU TUTTO IL CORPO..SONO DISPERATO HO ANCHE PENSATO ALL'EUTANASIA...AIUTATEMI GRAZIE..

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina